100% GOODS TO PEOPLE


Oggi, molte aziende produttive hanno ancora una gestione “tradizionale” del proprio magazzino: ingombranti scaffalature fisse a terra, diversi operatori dedicati al magazzino, utilizzo di costosi (e rischiosi) mezzi di sollevamento e movimentazione, enorme spreco di tempo per i necessari spostamenti degli operatori per recuperare la merce sugli scaffali.


Guarda la gallery con gli esempi delle configurazioni possibili dei Rack ONO.


Grazie ad un Server di Produzione ONO Lean Logistics, modulare e scalabile, puoi automatizzare il tuo magazzino e potenzialmente azzerare gli spostamenti inutili degli operatori, i rischi di movimentazione manuale della merce e il pericolo di infortuni al personale in fase di picking o trasporto.


Quanto costa alla tua azienda lo spreco di risorse causato da una gestione manuale del tuo magazzino?


“Turismo aziendale”, ecco come definiamo l’insieme degli spostamenti senza alcun valore aggiunto da parte degli operatori all’interno del magazzino. Un vero e proprio spreco di energie e tempo che ruba all’azienda ogni giorno risorse fondamentali che potrebbero essere destinate ad utilizzi più profittevoli e a valore aggiunto.

In effetti, nel tipico magazzino composto da scaffalature e corsie, gli operatori sono costretti a percorrere molti spostamenti a piedi o con muletti, per cercare e poi recuperare la merce desiderata. Questa enorme mole di movimentazione umana, è un’attività totalmente priva di valore per l’azienda. Dal punto di vista finanziario non è strategica e non dà alcun ritorno economico.

Dunque, ogni spostamento umano per effettuare la ricerca e prelievo nel magazzino comporta:


TEMPO: l’operatore sta sprecando tempo in un’operazione totalmente priva di valore

COSTI: avete mai provato a calcolare quanto tempo (denaro) viene ogni giorno sprecato complessivamente nel vostro magazzino per gli spostamenti umani o tramite muletti? Bene... è il momento di farlo.

RISCHI di danneggiamento della merce: sia che venga prelevata a mano sia che si utilizzino forche meccaniche, ogni qualvolta la merce viene spostata da un operatore vi è chiaramente il rischio di danneggiamento.

RISCHI di infortunio degli operatori in fase di picking o in movimentazione tra le scaffalature.


Ecco perché dotarsi di un SERVER di produzione automatizzata ONO

Grazie al #veromodulare di ONO, la struttura del magazzino verticale automatizzato è completamente personalizzabile, scalabile e modificabile nel tempo.


Ecco allora che il Magazzino Verticale Modulare ONO, diventa un vero e proprio server di produzione che si occupa di recupere e trasportare la merce nel momento in cui serve, nel punto esatto in cui serve ed esattamente all’operatore che ne ha fatto richiesta. La movimentazione viene gestita in completa autonomia dalla macchina, in maniera sicura e programmabile.


BASTA SPRECO DI TEMPO:

#goods2people è lo slogan che amiamo ripetere: i Rack ONO o le singole baie di picking possono essere installati vicino alle linee di produzione o di spedizione e permettono un azzeramento degli spostamenti umani. In questo modo l’operatore può evitare di sprecare tempo inutilmente e dedicarsi così ad attività più redditizie, mentre la macchina recupera e consegna il materiale richiesto. È facilmente immaginabile, in un’area produttiva, l’incremento di produttività degli operatori che è possibile ottenere grazie all’adozione di un sistema ONO Lean Logistics a supporto di una o più linee di produzione.


AZZERAMENTO DEL RISCHIO INFORTUNI O DANNEGGIAMENTI:

“Errare humanum est”! Quando la merce viene spostata a mano o tramite macchinario meccanizzato, il rischio di danneggiamento ai materiali è sempre dietro l’angolo: un rischio che ogni anno pesa sui bilanci aziendali, ma che è possibile eliminare delegando al #veromodulare ONO Lean Logistics tutta la fase di ricerca, picking e consegna della merce.

“La sicurezza prima di tutto”. I movimenti fluidi dei cassetti, garantiscono che la merce sia consegnata in pochi secondi all’operatore senza alcuno scossone e questo permette di movimentare in totale sicurezza anche prodotti fragili da gestire con estrema cautela, da pochi kili fino a 1 tonnellata. Inoltre, il rischio di infortunio degli operatori in fase di picking è quasi azzerato dal momento che gli spostamenti umani sono ridotti al minimo e la fase di prelievo è agevolata dalla vicinanza della baia, oltre che monitorata da sistemi di controllo e protezione.

Chiedi maggiori dettagli tecnici ad un nostro referente commerciale




CONTATTACI! PER SCOPRIRE COME CONFIGURARE L'IMPIANTO ADATTO A TE

Per ricevere una proposta personalizzata, contatta senza impegno il nostro team commerciale per una prima consulenza tecnica gratuita compilando il form sottostante